Galta Ji, il tempio indiano delle scimmie

Galta Ji donne al tempio

Una delle esperienze più belle avute in India è capitata per caso, anche se noi crediamo che niente accada per pura casualità. Eravamo nei dintorni di Jaipur quando un fiume di persone vestite di arancione ci ha investito. Investito è la parola giusta.

Cantavano e gesticolavano animatamente occupando tutta la strada. Con la macchina, diventata un piccolo isolotto, non si poteva più andare nè avanti nè indietro, così siamo scesi, lasciandoci trasportare dalla corrente e finendo senza saperlo a Galta Ji, il tempio delle scimmie.

Galta Ji Tempio delle scimmie

Galta Ji Scimmie al tempio

Un posto isolato fra le colline che regala favolose vedute sulla città rosa.
Non rientrando nei classici itinerari eravamo soli, nessun turista, nessun viso occidentale. Completamente rapiti dallo spettacolo intorno a noi.

Tanta gente euforica, raccolta in uno spiazzo, acclamava un santone dalla barba lunga che ogni tanto sbucava fra le arcate lanciando fiori, mentre sorrisi di benvenuto posavano con piacere davanti ai nostri obiettivi.

Galta Ji Santone nel tempio

Galta Ji ragazzi nel tempio

Galta Ji ragazzi nel tempio 2

Galta Ji bambini nel tempio

Si è poi ricreato il corteo che lentamente è salito lungo la scalinata, verso la parte alta del sito. I ragazzi tenevano in spalla delle canne con appese delle piccole ciotole in vetro contenenti candele e le donne avevano fra le mani, tatuate con l’henne, tanti fiori anch’essi arancioni.

Galta Ji donne nel tempio

Galta Ji donna indiana nel tempio

Galta Ji corteo nel tempio

Galta Ji uomini nel tempio

I bambini rompevano la fila ordinata correndo qua e là e in poco tempo tanti timidi “hello” ci hanno scortato.
Il percorso è terminato davanti all’ultima delle tre vasche piene d’acqua, sorgenti naturali della zona, già invase di persone intente a fare le abluzioni, lavare i panni o nuotare allegramente.

Galta Ji bambini nel tempio

Tutto ricordava Varanasi, ma in un’atmosfera più briosa e leggera.

La prima vasca era occupata da soli uomini, mentre la seconda dalle donne le cui cangianti sete si riflettevano sull’acqua creando un meraviglioso gioco di colori.

Galta Ji donne colorate nel tempio

Galta Ji gente nel tempio

Galta Ji vecchia nel tempio

Galta Ji altre donne nel tempio

Galta Ji gente nel tempio 2

Qualcuno ci ha spiegato che la vasca più alta era riservata alle scimmie sacre, e noi fino a quel momento non le avevamo neppure notate!

Sono tantissimi i macachi che abitano nel tempio, sono abituati all’uomo e vengono vicino in cerca di cibo, lasciandosi toccare senza paura.

Galta Ji scimmie nel tempio 2

Galta Ji ancora donne nel tempio

Quando la nostra fronte è stata “marchiata” con la polvere colorata ci siamo sentiti ufficialmente parte del gruppo.

Galta Ji Elisa nel tempio

Galta Ji Enrico nel tempio

Galta Ji altra vecchia nel tempio

 

Galta Ji, il tempio indiano delle scimmie ultima modifica: 2018-02-10T22:45:56+00:00 da Elisa & Enrico
Ti è piaciuto? Condividi!

Un commento su Galta Ji, il tempio indiano delle scimmie

  1. Cristina scrive:

    Niente di più vero, nulla viene per caso e a tutto esiste sempre una ragione! La vostra è stata quella di potere documentare questo momento di festa in un luogo incredibile e poterlo diffondere in modo che persone come me che non lo hanno mai visto nonostante sia stata in Rajastan potessero conoscerlo e ammirarlo. Veramente molto suggestivo, i colori, le persone e il templio abitato dalle scimmie è veramente spettacolare. Spero di tornare presto in India e poterlo visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

* Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, oggetto).

Iscriviti all'articolo! riceverai una mail ad ogni nuovo commento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.